lunedì 13 febbraio 2017

Macrolibrarsi: una fantastica scoperta

Oggi voglio parlarvi di Macrolibrarsi, perché da quando l'ho scoperto non posso più farne a meno. Si tratta di un sito che, tra le altre cose, ha una sezione dedicata al Bio-Shop, che è quella che più mi interessa. Si tratta di una realtà non solo virtuale, in quanto hanno un punto vendita "fisico" a Cesena.
L'assortimento è ampio e le spedizioni velocissime, oltre ad un'assistenza clienti impeccabile ed una politica di fidelizzazione interessante.


I prodotti che solitamente acquisto sono prevalentemente quelli per la mia colazione quotidiana:
1) Polvere di Spirulina dell'Erbavoglio: il prodotto è ricco di clorofilla, beta-carotene, amminoacidi essenziali, grassi omega-3, vitamine e sali minerali.
2) Graviola - Polpa in Cubetti della Forlive:  ha proprietà antinfiammatoria e antiparassitaria e contiene: vitamina A, B, C, E oltre a fibre alimentari, potassio, fosforo e magnesio.
3) Curcuma Latte Zenzero della Sonnentor: si tratta di una miscela di spezie per Golden Milk con zenzero.
4) Galenia - Succo Aloe Arborescens - Frei Romano Zago: la pianta di Aloe Arborescens è molto nota per le sue molteplici proprietà, tra le quali sono da segnalare la sua attività a livello gastroenterico, la sua azione di pulizia e il suo riequilibrio intestinale del metabolismo. Gli ingredienti del composto sono Aloe Arborescens e Miele d'Acacia.
5) Sciroppo di Prugnolo Fit - Weleda: Il prugnolo dà benefici soprattutto all’apparato cardiocircolatorio ed a quello intestinale. E' particolarmente valido per la stimolazione digestiva e dell’appetito.
6) Artemisia Annua Tisamix: è antibatterica e antisettica (combatte batteri e microbi); carminativa (favorisce la fuoriuscita dei gas intestinali); digestiva e febbrifuga (abbassa la temperatura corporea).



La lista suddetta è solo indicativa di quello che mi diverto a comprare e sperimentare, spinto dalla mia passione per i prodotti biologici e per gli integratori alimentari, essendo un amante dello sport e delle sane abitudini.

domenica 12 febbraio 2017

Microsoft Excel: la funzione CERCA.VERT

Microsoft Excel mette a disposizione dell'utente una serie di funzioni che ampliano le possibilità di elaborazione. Una delle più diffuse e di cui ci occuperemo in questo post è il CERCA.VERT.
Supponiamo di avere una cartella excel con 2 fogli di lavoro, il primo denominato "Elenco prodotti" ed il secondo "Gestione ordini".

Campi del foglio "Prodotti"
1) Codice prodotto;
2) Descrizione;
3) Prezzo.

Campi del foglio "Ordini":
1) Codice prodotto
2) Descrizione
3) Prezzo
4) Quantità
5) Totale parziale






Nel foglio di lavoro "Ordini", i campi "Descrizione" e "Prezzo" sono il risultato di una funzione CERCA.VERT applicata sul foglio di lavoro "Prodotti".

Descriviamo brevemente qual è la sintassi della funzione CERCA.VERT:

=CERCA.VERT(valore di ricerca; intervallo che contiene il valore di ricerca; numero di colonna nell'intervallo che contiene il valore restituito; (facoltativo) VERO per una corrispondenza approssimativa o FALSO per una corrispondenza esatta).

1) La prima voce è il valore di ricerca, che possiamo chiamare anche campo indice. Nella fattispecie il campo indice è il Codice del prodotto;
2) La seconda voce è l'intervallo di ricerca, ovvero l'intervallo di valori del foglio di origine nel quale cercare il codice prodotto. L'area selezionata deve avere come prima colonna quella del Campo indice, nel nostro caso la colonna del Codice Prodotto, altrimenti la ricerca non restituisce alcun valore;
3) La terza voce riguarda il numero di colonna che contiene il valore che a noi ci interessa. Si tratta del numero di colonna della tabella Prodotti nel nostro caso,
4) La quarta voce è un operatore booleano facoltativo. Se mettiamo FALS0 (che è anche il valore di default) la ricerca si intende esatta, ovvero vogliamo che la funzione cerchi il valore esatto, mentre con VERO cerca una corrispondenza approssimativa.





Vediamo come è stato ricavato il valore della cella B2 del foglio "Ordini", ovvero la descrizione del primo prodotto dell'ordine. La formula è la seguente: =CERCA.VERT(A2;Prodotti!$A$2:$C$31;2;FALSO) 1)A2 è il riferimento della cella del valore che vogliamo cercare nel foglio "Prodotti", nel caso specifico il A2 è il riferimento della cella contenente il codice prodotto A237. 2)Prodotti!$A$2:$C$31 è l'intervallo in cui cercare il valore. Il simbolo "$" serve per bloccare l'intervallo, in quanto l'area in cui cercare anche i successivi codici prodotto rimane fisso. Ricordiamoci che la prima colonna dell'intervallo in cui cercare i valori deve essere quella dei codici prodotto. 3) 2 è il numero della colonna dell'intervallo in cui stiamo cercando il valore del codice prodotto, che vogliamo che venga riportato nella colonna "Descrizione" del foglio "Ordini". 4) FALSO è il valore booleano di default e sta ad indicare che siamo interessati al valore esatto e non ad una sua approssimazione.