domenica 22 maggio 2011

Il vento forte della Spagna ci travolgerà?


Dalla Spagna arriva un vento forte, un messaggio assordante che è difficile tralasciare. Qualcosa sta cambiando negli ingranaggi sociali che hanno permesso, forse per troppo tempo, di lasciare le cose come stanno, con un divario tra ricchi e poveri sempre più accentuato e con una povertà avvertita, nascosta dietro i gingilli dell'economia del benessere comprati a debito.
Oramai comincia a materializzarsi la consapevolezza che la crisi sia ben più grave e cosa ben diversa del "normale ciclo economico". Questa crisi ha messo in evidenza i paradossi, le debolezze e l'incapacità del sistema politico e sociale di affrontarla senza prima cambiare al suo interno.


Le generazioni di giovani che si sono riuniti a La Puerta del Sol di Madrid hanno capito che i messaggi di ottimismo diffusi dalla "classe dirigente" sono serviti solo a perpetrare un sistema a beneficio unilaterale. Sono giovani che non riescono ad immaginare un futuro che li veda protagonisti, che permetta loro di pianificare le scelte più importanti, che li stimoli a contribuire al progresso socioeconomico di un sistema che li taglia fuori, che li faccia costruire qualcosa di solido e duraturo. Con questo messaggio "la generazione X" vuol far sentire la sua voce, il suo tormento, la sua voglia di "partecipare attivamente alla vita economica e sociale" dei loro paesi, di contribuire al suo progresso e di poter godere di quel benessere, al di là degli spot elettorali.

2 commenti:

  1. Ieri sera ho visto un video ufficiale del movimento 15M e rispetto al fatto di quanto ben poco se ne parli nella tv italiana ho fatto una riflessione:
    - alla destra italiana per evedenti motivi mantenimento del potere non conviene diffondere ed informare più di tanto l' opinione pubblica per evitare "pericolose" ( dal punto loro) emulazioni
    - la sinistra italiana che ha praticamente taciuto riguardo a tutta la parabola discendente di Zapatero e della povera economia spagnola dite che può ammettere che l' astro nascente della sinistra europea, il puro, il nuovo Messia sia in piena crisi visto che sono prorpio i giovani coloro che gli hanno voltato le spalle?

    In sintesona la poltica mi fa sempre più schifo: non ragionano per il bene comune che in questo caso sarebbe capire le motivazioni che spingono queste persone a tali manifestazioni di protesta e spiegarcele, no! Lorsignori ragionano sempre e solo per mere questioni di sopravvivenza di bottega.

    POVERI NOI!

    RispondiElimina
  2. Come non essere d'accordo con quello che dici? Ma penso che più cresce il numero di persone che soffre dello stesso male, pià queste si attiveranno per risolverlo... non possiamo fare affidamento sui media tradizionali per diffondere informazioni "reali e scomode al potere e alle lobby"

    RispondiElimina