mercoledì 1 giugno 2011

Conti deposito: aggiornamenti a giugno 2011, prime segnalazioni

In questo post analizziamo insieme cosa è cambiato nel mercato dei conti deposito, ossia quella tipologia di risparmio che impropriamente viene denominata col termine "conto", avvicinandosi più realisticamente alla forma del libretto di risparmio.
I conti deposito che elencheremo sono ovviamente tutti a canone zero e tendenzialmente con imposta di bollo a carico della banca. Si sottolinea che questa tipologia di conto non può sostituire il conto corrente vero e proprio, ma piuttosto si appoggia ad esso.



BancaContoTasso BaseTasso Massimo su somme vincolatePromozioni nuovi clientiFoglio informativo
WeBankDeposito WeBank1,35% (Tasso BCE+0,10%)3,50% su vincolo 18 mesi3,50% su vincolo 12 mesiPDF
ING DirectConto Arancio1,00% 3,25% per vincolo 12 mesi PDF
Banca IFISRendimax2,30%4,00% su vincolo 24 mesi PDF
CheBanca!Deposito CheBanca!1,00%2,50% su vincolo 12 mesi PDF
IBL BancaContoSuIBL1,50%3,00% su vincolo 24 mesi3,75% su vincolo 24 mesiPDF
SantanderTime Deposit1,00%3,50% su vincolo 24 mesi PDF


Le prime 6 segnalazioni riguardano dunque WeBank, ING Direct, Banca Ifis, CheBanca!, IBL e Santander. Si tratta ovviamente di una fetta, anche se consistente, dell'offerta di conti deposito. Ci si riserva in seguito di completare lo scenario con le proposte provenienti da altri istituti di credito. Si ricorda di fare riferimento sempre ai fogli informativi in quanto rappresentano l'espressione della trasparenza bancaria.

Cerca nel Blog con Google

Nessun commento:

Posta un commento