mercoledì 8 giugno 2011

Mutui per surroga: La situazione a Giugno 2011


In questo post analizziamo insieme le offerte dei mutui per surroga aggiornate a Giugno 2011, determinabili con il preventivatore di Mutuionline.
Per surroga si intende il trasferimento del proprio mutuo da una banca verso un'altra, con la finalità principale di risparmiare o modificare la tipologia di tasso e la durata.
Le condizioni poste nella simulazione sono le seguenti:
1) Assenza di spese per la portabilità;
2) Richiedente: dipendente di 35 anni, con 1.300 € di stipendio netto mensile;
3) Mutuo da surrogare: 100.000 € per una durata di 30 anni.

E' utile sottolineare che il mutuo per surroga ha come importo massimo richiedibile il debito residuo del vecchio mutuo, aumentato delle spese accessorie per la chiusura dello stesso.

Sull base delle ipotesi suddette vediamo i risultati ottenuti, in separate tabelle, per i mutui a tasso: variabile; variabile con CAP e Fisso.
I risultati delle tabelle sono ordinati per TAEG (Tasso Annuo Effettivo Globale, da non confondere col TAN che è invece il Tasso Annuo Nominale dei soli interessi)

1) Mutuo a Tasso Variabile per surroga: la caratteristica di questa tipologia di mutuo è la variabilità del tasso, determinata dall'indice di riferimento che può essere l'Euribor ad 1 mese o a 3 mesi, o il Tasso BCE. Il tasso BCE subisce minori variazioni nel tempo rispetto all'Euribor, e le banche fanno scontare questa maggiore "stabilità", applicando uno spread superiore.


Istituto di creditoDenominazione MutuoRata Mensile(€) Istruttoria (€)Perizia (€)TANTAEGNote
WEBANKMUTUO VARIABILE € 403,650,000,00 2,66% (Euribor 3M + 1,20%)2,7%Operazione a costo zero;Notaio a carico della banca;Assicurazione casa gratuita
ING DIRECTMUTUO ARANCIO SURROGA TASSO VARIABILE € 407,710,000,00 2,74% (Euribor 1M + 1,50%)2,77%Operazione a costo zero;Notaio a carico della banca;Rata su c/c,spread -0,20%
BANCA CARIGEMUTUIONLINE VARIABILE € 418,540,000,00 2,94% (Euribor 3M + 1,50%)3,06%Operazione a costo zero;Notaio a carico della banca
CREDEMRI MUTUO TASSO VARIABILE € 417,990,000,00 2,93% (Euribor 3M + 1,49%)3,07%Operazione a costo zero;Notaio a carico della banca;Condizioni esclusive MutuiOnline
CARISBODOMUS VARIABILE € 412,280,000,00 2,83% (Euribor 1M + 1,60%)3,10%Operazione a costo zero;Notaio a carico della banca
BANCA SELLAAMBRA ONLINE BCE SURROGA € 435,210,000,00 3,25% (BCE + 2,00%)3,44%Operazione a costo zero;Notaio a carico della banca;Condizioni Promozionali

2) Mutuo a Tasso Variabile CAP per surroga: Questa tipologia di mutuo si caratterizza per la fissazione di un tetto massimo (detto CAP) al tasso variabile. Questa garanzia, ovviamente, si sconta con una rata superiore rispetto ad un tasso variabile "puro". In questo caso è utile valutare, oltre al Taeg, anche il CAP, in quanto più quest'ultimo è basso, più si è garantiti da eventuali aumenti nei tassi.


Istituto di creditoDenominazione MutuoRata Mensile(€) Istruttoria (€)Perizia (€)TanTaegCap Tasso MassimoNote
CARIPARMA - CRÉDIT AGRICOLEGRAN MUTUO CHIARO E CERTO € 448,65003,49% (Euribor 3M + 2,05%) 3,64%5,45%Condizioni esclusive online
CARISBODOMUS BLOCK € 488,9600 3,63% (Euribor 1M + 2,40%)3,93%6,00%Operazione a costo zero

2) Mutuo a Tasso Fisso per surroga: Questa tipologia di mutuo si caratterizza per la fissazione, all'atto della stipula, del tasso di interesse, che rimane invariato per tutta la durata del finanziamento. La differenza tra la rata di un mutuo a tasso fisso e quella di un mutuo a tasso variabile possiamo considerarla come "il premio" da pagare per fissare un tasso, mentre la differenza tra la rata di un mutuo a tasso variabile CAP e quella di un mutuo a tasso variabile "puro" come il premio da pagare per garantire che il tasso variabile non salga oltre un certo limite (CAP).



Istituto di creditoDenominazione MutuoRata Mensile(€) Istruttoria (€)Perizia (€)TANTaegNote
WEBANKMUTUO FISSO € 519,060,000,00 4,71% (IRS 30A + 1,00%)4,81%Operazione a costo zero; Notaio a carico della banca; Assicurazione casa gratuita
ING DIRECTMUTUO ARANCIO SURROGA TASSO FISSO € 538,040,000,00 5,02% (IRS 30A + 1,35%)5,14%20 € di sconto dalla 3ª alla 120ª rata; Notaio a carico della banca; Senza spese né penali
CARISBODOMUS FISSO € 549,110,000,00 5,20% (Tasso finito)5,55%Possibilità sospensione rate; Notaio a carico della banca
CREDEMRI MUTUO TASSO FISSO € 562,780,000,00 5,42% (IRS 30A + 1,74%)5,66%Operazione a costo zero; Notaio a carico della banca

Queste tre tabelle sono il risultato della simulazione fatta sulla base delle ipotesi indicate ma che rispecchiano in maniera sufficientemente rappresentativa l'offerta del mercato.


Andando sul sito di Mutuionline oppure chiamando il numero verde 800 99 99 95, sarà possibile ottenere un preventivo personalizzato e richiedere un primo giudizio di fattibilità.

Si allega una sintesi che spiega le caratteristiche fondamentali della portabilità e della surroga del mutuo, sia dal punto di vista giuridico che fiscale. In particolare gli argomenti trattati sono i seguenti:

LA PORTABILITÀ DEL MUTUO - Definizione giuridica e Riferimenti legislativi;
I COSTI DELLA SURROGA;
PROCEDURA PER LA PORTABILITA’ DELL’IPOTECA NEI CONTRATTI DI MUTUO;
A. Gli atti necessari;
B. La procedura
1.. Avvio da parte del cliente della procedura
2. Analisi da parte della banca subentrante della fattibilità dell’operazione
3. Comunicazione alla banca subentrante dell’importo del debito del cliente
4. Stipula dell’ atto
5. Annotazione della surroga dell’ipoteca in conservatoria
Per leggere gli altri post sull'argomento mutui potete cliccare sul link sotto:

POST SUI MUTUI - CLICCA QUA
OkNotizie

Potete scaricare la sintesi suddetta, ad opera del notaio Boni Francesco, al seguente link:

SINTESI PORTABILITA' E SURROGA MUTUO - DOWNLOAD

Si allegano infine altri 2 documenti:

Legge n. 40 del 2007 - DOWNLOAD
Circolare 9/2007 del 21 giugno 2007 dell'Agenzia del Territorio - DOWNLOAD

Nessun commento:

Posta un commento