martedì 3 maggio 2011

I punti deboli di chi ama

Strimpellava il menestrello della corte
in amore ha più paura chi è più forte
quella freccia che tu tendi a quel puntino
ti rispecchia come un mesto signorino

In amore non puntare quel pugnale
sono i libri che lo fanno criminale
quando pensi che non perderai la testa
puoi pagare per l'orgoglio che ti resta

In amore non si è mai così sicuri
neanche quando sembran belli, casti e puri
se un bel giorno riderai per tradimento
quello dopo pagherai ogni momento

Canticchiava la regina della casa
resta solo chi l'amore lo travasa
quella botte invecchia il sangue che versasti
quella cassa i cocci tuoi che son rimasti

Nessun commento:

Posta un commento